Che cosa si nasconde nell'acqua del rubinetto di casa?

In questo articolo:

L'acqua del rubinetto di casa tua è buona, ma fai attenzione a...

Depuratore-Acqua-Domestica-Acqua-Del-Rubinetto-Di-CasaSei veramente sicuro che l'acqua del rubinetto di casa tua sia buona?
Gli acquedotti fanno un ottimo lavoro nel fornire acqua potabile a tutta la popolazione ed è per questo motivo che la nostra acqua è controllatissima.

Purtroppo però gli inquinanti che si possono trovare nell'acqua potabile sono moltissimi: sebbene essi siano entro i limiti di legge, ci sono e non sono salutari.

Lo sapevi che i limiti di legge degli inquinanti dell'acqua potabile sono stati alzati diverse volte in passato?

Così l'acqua che ieri non era potabile oggi è diventata potabile, non perché sia priva di inquinanti, ma perché è stata resa legale la presenza di una quantità di inquinanti più alta rispetto al passato.

A causa dell'aumento costante dell'inquinamento ambientale, la quantità di inquinanti che si possono trovare nell'acqua che esce dal nostro rubinetto è sempre più alta.

E' opportuno quindi iniziare a depurare l'acqua che sgorga dal rubinetto di casa.

Oltre agli inquinanti che sono presenti nell'acqua a causa dell'inquinamento ambientale, esiste anche un altro pericoloso inquinante che viene utilizzato come battericida dagli acquedotti: il cloro.

Gli acquedotti utilizzano il cloro per garantirci un un'acqua libera da batteri. Il cloro è un ottimo battericida a basso costo, peccato però che al posto dei batteri... beviamo il cloro!

Anche se diluito e a basse quantità, IL CLORO È DANNOSO per il nostro organismo, lo dimostrano numerosi studi medici.

 

I danni del cloro presente nell'acqua domestica che sgorga dal rubinetto di casa

È intuibile capire che consumare l'acqua del rubinetto di casa per bere e cucinare non è salutare, se essa contiene inquinanti ambientali e cloro.

Il cloro può provocare diversi e numerosi danni alla nostra salute, essendo presente nell'acqua del rubinetto di casa che utilizziamo per bere, cucinare e lavare frutta e verdura.
In molti paesi europei il cloro non viene più utilizzato per eliminare i batteri dall'acqua potabile; al suo posto vengono utilizzati altri sistemi di eliminazione dei batteri, altrettanto efficaci, anche se più costosi.

Ci sono molti studi che evidenziano una pericolosissima correlazione tra presenza di cloro nell'acqua potabile e malattie come:

  • cancro,
  • arteriosclerosi,
  • colesterolo,
  • infarto.

I danni del cloro e dei trialometani presenti nell'acqua che esce dal rubinetto di casa: Cancro

Depuratore-Acqua-Domestica-Danni-Del-Cloro-CancroQuando il cloro viene aggiunto all'acqua, esso si combina con i minerali e le sostanze organiche presenti nell'acqua e forma dei sottoprodotti del cloro detti Trialometani (THM).

I tialometani scatenano la produzione di radicali liberi nel corpo, causando danni cellulari e svolgendo un'azione cancerogena.

I trialometani nell'acqua, anche se in concentrazioni molto basse, sono la causa scatenante della maggior parte dei tumori negli Stati Uniti” (The Environmental Defense Fund).

Una delle cause del cancro al seno, è probabilmente la concentrazione di cloro nei tessuti del seno.
Il cancro al seno colpisce una donna su otto negli Stati Uniti.

Hartford Connecticut con una ricerca ha dimostrato che “le donne con il cancro al seno hanno livelli di sottoprodotti del cloro più alti della media dal 50% al 60% rispetto a donne senza tumore al seno”.

Il gruppo di ricerca del Wisconsin Medical College dichiara “Siamo convinti che ci sia un'associazione tra cancro e cloro presente nell'acqua potabile. Questo è il risultato che si evince dal nostro studio”.

Il Dott. Robert Morris del Mediacl College of Wisconsin in Milwaukee ha dimostrato, dopo aver condotto uno studio, che chi beve acqua con cloro ha una probabilità più alta:

  • del 21% di ammalarsi di cancro alla vescica;
  • del 38% di ammalarsi di cancro all'intestino retto.

Il Dott. Robert Morris del Mediacl College of Wisconsin in Milwaukee ha dichiarato: “Sono convinto che ci sia una relazione tra presenza di cloro nell'acqua potabile e insorgenza di cancro

L'Health Freedom News ha dichiarato in Gennaio/Febbraio 1987 cheL'abitudine di bere acqua con cloro prolungata per 15 anni o più porta ad un alto rischio di sviluppare il cancro al colon".

Il Journal of the National Cancer Institute, St. Paul Dispatch & Pioneer Press, il 17 Dicembre 1987 ha dichiarato che “L'abitudine di bere acqua con cloro a lungo termine aumenta il rischio di sviluppare un cancro alla vescica dell'80%”.

Il problema non è solo il cloro che si trova nell'acqua del rubinetto di casa in quanto tale, ma soprattutto i sottoprodotti che esso forma a contatto con inquinanti e altre sostanze presenti nell'acqua (minerali, sostanze organiche, foglie, ramoscelli).

I danni del cloro presente nell'acqua che esce dal rubinetto di casa: Allergie alimentari

Depuratore-Acqua-Domestica-Studi-ScientificiUno studio dell'American College of Allergy, Asthma and Immunology pubblicato sulla rivista Annals of Allergy, Asthma and Immunology sostiene che il cloro e i pesticidi contenuti nell'acqua di rubinetto potrebbero essere tra le cause dell'aumento delle allergie al cibo negli ultimi anni.

Lo studio ha misurato i livelli di diclorofenoli nelle urine di 2548 dei 10348 partecipanti allo US National Health and Nutrition Examination Survey 2005-2006.
Dalla ricerca è emerso che gli alti livelli di diclorofenoli, un componente chimico usato nei pesticidi e nelle acque clorate, nel corpo umano possono essere associati ad allergie al cibo.

Elina Jerschow, fra gli autori della ricerca, ha spiegato che “Alti livelli di queste sostanze possono portare a indebolire la tolleranza al cibo in alcuni soggetti e quindi causare allergie” e che “Si tratta di un prodotto chimico comunemente contenuto nei pesticidi utilizzati dagli agricoltori, nell'acqua di rubinetto e negli insetticidi domestici”.

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, le allergie al cibo sono aumentate del 18 per cento fra il 1997 e il 2007.
Le più comuni sono quelle:

  • al latte,
  • alle uova,
  • alle noccioline.

 

In Europa più di 17 milioni di persone soffrono di allergie alimentari, di questi, 3,5 milioni hanno meno di 25 anni.

L'aumento più rapido di episodi allergici si registra nei bambini e nei giovani, in particolare riguardo le reazioni più gravi che si manifestano in gran numero nei più piccoli.

I danni del cloro e dei trialometani presenti nell'acqua che esce dal rubinetto di casa: perché sono cancerogeni?

Depuratore-Acqua-Domestica-Meglio-In-Salute-Danni-Del-CloroIl cloro, quando entra in contatto con verdura, frutta e sostanze organiche in generale, forma pericolosi composti cancerogeni detti Trialometani (THM).

Alcuni nutrienti naturali fra i più preziosi e indispensabili con caratteristiche anti-cancro, comunemente contenuti nei vegetali, nella frutta, nel tè, negli integratori, nei farmaci, quando vengono a contatto con l'acqua del rubinetto clorata formano sostanze cancerogene.

Questo siccede sempre quando laviamo e cuciniamo i nostri cibi con l'acqua domestica che scorre dal rubinetto non depurata.

 

Depuratore-Acqua-Domestica-Studi-Scientifici-Giappone-FinlandiaRecentemente i ricercatori, dell'istituto Nazionale della Salute e delle Scienze e l'Università Shizuoka in Giappone, hanno intrapreso uno studio congiunto e hanno stabilito che le sostanze organiche naturali reagiscono quando esposte ai clorurati dell'acqua potabile, formando pericolosi composti cancerogeni chiamati "MX", che sta per "Mutageno Sconosciuto".
Essi sono simili ai noti e più facilmente individuati composti cancerogeni trialometani (THM).

Precedentemente nel 1997 in Finlandia degli studi effettuati da scienziati hanno stabilito che l'MX è 170 volte più pericoloso di altri noti sottoprodotti tossici della clorazione.

È stato dimostrato in studi di laboratorio che l' MX (sottoprodotto del cloro):

  • danneggia la tiroide
  • provoca tumori cancerosi.

È stato dimostrato invece che la stessa frutta e verdura lavata e cucinata con acqua domestica depurata dal cloro apporta benefici e ci permette di essere in salute.

Ma dobbiamo fare molta attenzione a quello che beviamo durante i pasti e quando assumiamo integratori, rimedi naturali o farmaci.

Lavare solo gli alimenti con acqua domestica depurata non basta.
Se beviamo l'acqua che esce dal rubinetto di casa con il cloro, durante i pasti, la reazione che permette la formazione di trialometani (THM) e di Mutageni sconosciuti (MX) avviene ugualmente.

Lo stesso vale se assumiamo integratori benefici, rimedi naturali, preparati fitoterapici, o all'occorrenza farmaci con acqua domestica che esce dal rubinetto.
Infatti, oltre ad avvenire ugualmente la reazione, ci priva dei benefici e sovraccarica il nostro fisico di composti tossici e cancerogeni.

Ed è sufficiente molto poco cloro per dare inizio alla reazione.

I danni del cloro e dei trialometani presenti nell'acqua che esce dal rubinetto di casa: arteriosclerosi, infarto e colesterolo

Depuratore-Acqua-Domestica-Danni-Del-Cloro-ArteriosclerosiNegli anni '60, il Dott. Joseph Price scrisse il libro "Coronaries/Cholesterol/Chlorine" in cui affermava che il cloro contenuto nell'acqua domestica è la causa principale di:

  • arteriosclerosi;
  • attacchi di cuore;
  • molte forme di infarto.

Questa sua tesi fu sperimentata scientificamente sui polli:  allevò, una popolazione omogenea di polli ai quali ad alcuni dava acqua con il cloro e ad altri acqua senza cloro.
Dopo pochi mesi, i polli che bevevano acqua con cloro presentavano:

  • arteriosclerosi;
  • molte più malattie in generale;
  • minore vitalità.

Per avere un'ulteriore conferma, divise ulteriormente in due il gruppo di polli "senza cloro" facendo bere acqua con cloro ad una metà di questi, ed ebbe una conferma ottenendo i medesimi risultati: i polli appartenenti al sottogruppo che beveva acqua con cloro erano più malati e meno vitali.

I suoi studi sono ancora oggi utilizzati dagli allevatori di polli... noi invece continuiamo a bere l'acqua domestica che esce dal rubinetto ricca di cloro...

Se non bevi l'acqua domestica che esce dal rubinetto... perché la mangi?

Depuratore-Acqua-Domestica-Se-Non-Bevi-Acqua-Domestica-Perché-La-Mangi

In questi ultimi anni c'è una presa di coscienza da parte della popolazione, che evita di bere l'acqua che esce dal rubinetto di casa non depurata.

Tutti sanno che l'acqua domestica che esce dal rubinetto non è depurata ma inquinata da moltissime sostanze chimiche, anche se entro i limiti di legge, molte delle quali sono tossiche e cancerogene.

In molti casi l'acqua che esce dal rubinetto di casa è maleodorante ed ha un sapore così sgradevole da giustificare il rifiuto di berla.

All'interno dell'acqua domestica che viene erogata dal rubinetto spesso troviamo della sabbiolina e dei pezzettini di ruggine che disturbano:

  • il palato,
  • il fegato,
  • i reni.

 Chi beve acqua in bottiglia di solito lo fa perché non si fida dell'acqua domestica che esce dal rubinetto ma stranamente e paradossalmente utilizzano l'acqua che esce dal rubinetto di casa per:

  • cucinare i cibi,
  • fare il the;
  • fare il caffè;
  • preparare le delicate pappe ai loro bambini.

Il più delle volte pensiamo di essere sicuri dell'acqua domestica che esce dal rubinetto quando la usiamo per cucinare, solo perché viene fatta bollire.

Si può dire che questa è una mezza verità poiché è vero per quanto riguarda gli eventuali microrganismi presenti nell'acqua ma è assolutamente falso per le sostanze chimiche.

Infatti le sostanze chimiche presenti nell'acqua domestica che esce dal rubinetto con la bollitura, anziché essere eliminate, vengono addirittura rese più concentrate e quindi più pericolose.

La conferma che la bollitura non elimina gli inquinanti chimici presenti nell'acqua che esce dal rubinetto di casa, la troviamo nell'acqua distillata.
Infatti l'acqua distillata è l'unica acqua che non contiene assolutamente alcuna sostanza chimica poiché si ottiene per raffreddamento del vapore prodotto con la bollitura.
Questo ci conferma che tutte le sostanze chimiche, con la bollitura dell'acqua domestica, rimangono al suo interno mentre l'acqua priva di inquinanti è quella che evapora.

È facile capire che tutti i cibi che cuociamo nell'acqua che esce dal rubinetto di casa assorbono gli inquinanti che essa contiene proprio come assorbono il sale da cucina che aggiungiamo all'acqua quando cuociamo la pasta.

Quindi perché se non ci fidiamo a bere l'acqua che esce del rubinetto di casa continuiamo a "mangiarla"?

Vuoi risolvere tutti i problemi che ci causa l'acqua che esce dal rubinetto di casa?
Acquista subito un depuratore di acqua domestica di Meglio in Saute